L’estratto di mirtillo rosso prodotto tramite la tecnologia proprietaria di Biosfered S.r.l. è prima titolato con il metodo DMAC per ottenere la quantità di PAC totali e successivamente è analizzato con cromatografia liquida accoppiata a spettrometria di massa (HPLC-ESI-MS/MS) per la valutazione del contenuto delle PAC A (e della eventuale presenza di PAC B).

IL PIU’ ALTO CONTENTUTO DI PAC A PRESENTE SUL MERCATO

Oximacro-FL

Oximacro-FL

La formulazione liquida permette l’utilizzazione del prodotto in tutte le preparazioni fluide.
L’elevata concentrazione di PAC A nell’estratto liquido consente di ridurre il volume del prodotto finale, mantenendo elevata la concentrazione di PAC A bioattive.

Tecnica estrattiva

Tecnica estrattiva

La tecnica estrattiva a basse temperature messa a punto da Biosfered S.r.l. permette di ottenere anche nell’estratto secco un arricchimento della frazione di P AC A bioattive.
Il prodotto è perfettamente solubile in acqua e non contiene residui insolubili (maltodestrine, pareti cellulari, ecc.).

UTI e dosaggio delle PAC

UTI e dosaggio delle PAC

Negli esseri umani, una somministrazione di polvere di mirtillo rosso standardizzato in PAC (DMAC) a dosaggi contenenti 72 mg di PAC al giorno, in due dosi divise di 36 mg al mattino e sera, offre protezione contro l’adesione batterica e la virulenza nelle vie urinarie (Howell et al. BMC Infect. Dis. 2010, 10:94).